Vai ai Contenuti | 
Home |  Portale del Cittadino |  Albo Pretorio Online

Giunta Comunale anni pregressi

 

  • 08/03/2016 - Con decreto del Presidente della Repubblica del 24/02/2016, il Consiglio Comunale di Gragnano è sciolto. Il dott. Donato Giovanni CAFAGNA è nominato Commissario Straordinario per la provvisoria gestione del Comune fino all'insediamento degli organi ordinari, a norma di legge. << Decreto >>

  • 15/02/2016 -  Con Decreto n. 21342/Area II/EE.LL. del 12/02/2016, il Prefetto di di Napoli ha nominato il dott. Donato CAFAGNA, Commissario Prefettizio per la provvisoria gestione del Comune di Gragnano"  << Decreto >>

  • 26/02/2016 - Decreto di nomina Sub Commissario dott. Del Prete Biagio  << Decreto >>

__________________________________________________________________________________________________________________________________________

ANNO 2014

 Componenti della Giunta

Contatti : telefono 0818732396


1) avv. Alberto Vitale - Vice Sindaco - Assessore con delega : Dismissione - Risorse Umane - Urbanistica e Tutela del Paesaggio - Polizia Locale - Avvocatura e Contratti decreto sindacale prot. 13337 del 23.06.2015)

PEC:  

Con ordinanza n. 1174, depositata l'11/09/2015, emessa dalla I sez. civile della Corte di Appello di Napoli, dichiarativa della decadenza del dr Paolo Cimmino, le funzioni del Sindaco, ai sensi dell'art. 53 del T.U n. 267/2000, sono svolte dal vice Sindaco

 


 

2) d.ssa Enza Perna - Assessore con delega : Bilancio - Tributi - Patrimonio - Servizi informatici e tecnologici

PEC : 

 


 

3) ing. Claudia Sicignano - Assessore con delega : Edilizia pubblica e privata - Condono edilizio - Dissesto idrogeologico - Servizi sul Territorio e Controllo del Territorio - Decreto prot. 13337 del 23.06.2015

PEC :  

 


4) Ing. Michele Bernardo - Assessore con delega : Lavori Pubblici - Edilizia scolastica - Manutenzione impianti sportivi - Servizi ed Opere cimiteriali - Attività produttive - Suap - Turismo e Promozione turistica - Commercio e Pubblici esercizi - Progetti e Investimenti-

Decreto sindacale prot. 13337 del 23.06.2015

 


 

5) sig. Antonio Di Martino - Assessore con delega : Assistenza - Politiche sociali e giovanili - Volontariato e Protezione Civile  - Assistenza scolastica e Pubblica Istruzione - Attività culturali e spettacolo - Politiche per il Lavoro e l'Occupazione

Decreto prot. 13337 del 23.06.2015

PEC: 


 

(*) N.B. L' Assessore Francescopaolo De Rosa è stato revocato con decreto sindacale n. 13315 del 23/06/2015

I dati non reddituali/patrimoniali saranno pubblicati per i tre anni successivi alla cessazione

 

 


1) l'atto di nomina o di proclamazione, con l'indicazione della durata dell'incarico o del mandato elettivo;

2) il curriculum;

3) i compensi di qualsiasi natura connessi all'assunzione della carica;

4) gli importi delle spese per viaggi di servizio e missioni pagati con fondi pubblici;

5) i dati relativi all'assunzione di altre cariche, presso enti pubblici o privati, ed i relativi compensi a qualsiasi titolo corrisposti;

6) gli altri eventuali incarichi con oneri a carico della finanza pubblica e l'indicazione deicompensi spettanti;

7) le dichiarazioni concernenti la propria situazione reddituale e patrimoniale (ex articoli 2, 3 e4 della legge 441/1982);

8) una dichiarazione concernente le spese sostenute per la propaganda elettorale, ovvero l'attestazione di essersi avvalsi esclusivamente di materiali e di mezzi propagandistici predisposti e messi a disposizione dal partito o dalla formazione politica della cui lista hanno fatto parte.

Redditi e patrimonio

Entro tre mesi dall’elezione, è necessario pubblicare:- copia dell'ultima dichiarazione dei redditi;- una dichiarazione concernente le proprietà e gli altri diritti reali su beni immobili e su beni mobili iscritti in pubblici registri, le azioni di società, le quote di partecipazione a società, l'esercizio di funzioni d’amministratore o di sindaco di società. Tale dichiarazione deve riportare la formula “sul mio onore affermo che la dichiarazione corrisponde al vero”.I dati devono essere aggiornati annualmente sino alla scadenza del mandato. Ogni anno, entro unmese dalla scadenza del termine utile per la presentazione della dichiarazione dei redditi, i politici“sono tenuti a depositare un'attestazione concernente le variazioni della situazione patrimoniale […]e copia della dichiarazione dei redditi” (articolo 3 della legge 441/1982).Entro i tre mesi successivi alla cessazione dal mandato, i componenti gli organi politici devono“depositare una dichiarazione concernente le variazioni della situazione patrimoniale […]intervenute dopo l'ultima attestazione”.Entro il mese successivo alla scadenza del relativo termine, devono depositare una copia della dichiarazione annuale dei redditi delle persone fisiche (articolo 4 della legge 441/1982).

Coniuge e parenti

Tutte le dichiarazioni sopra elencate dovrebbero essere rese anche dal coniuge non separato e dai parenti entro il secondo grado, ma solo se questi vi consentono. In caso di diniego deve essere “data evidenza al mancato consenso” sul sito web.

Durata della pubblicazione

Le amministrazioni pubblicano i dati non reddituali e patrimoniali (curricula, verbali diproclamazione, ecc.) entro tre mesi dall’elezione e per i tre anni successivi dalla cessazione del mandato.Le informazioni reddituali e patrimoniali del politico, del coniuge e dei parenti che abbiano espresso il loro consenso, devono essere pubblicate entro tre mesi dall’elezione e sino alla scadenza del mandato. Al termine non devono essere “girate” nella sezione di “archivio” (articolo 9 comma 2del decreto legislativo 33/2013)

 

 

 

 

 

Aggiornamento al 05/05/2016